• Escursioni

    sentieri a non finire

  • estate

    si va in vetta

  • Piccoli e grandi

    Itinerari per tutti

Escursioni in Val Venosta - itinerari a non finire: comode passeggiate alle malghe o lungo i sentieri di rogge con poco dislivello, usando magari anche i numerosi impianti di salita oppure gite e scalate ben più impegnative sulle vette, ferrate - tutto questo lo trovate in Val Venosta.

Grazie alla vantaggiosa posizione geografica già in primavera tanto è fattibile: passeggiate sui sentieri di rogge, itinerari sul Monte Sole, grazie alla esposizione al sole, su questo lato della valle la neve si scioglie presto.

Avete voglia di sci alpinismo: nella Val Martello lo si pratica fino a fine maggio, tutto a pochi chilometri - quindi di mattina si fa sci alpinismo per poi camminare in T-Shirt lungo i sentieri del Monte Sole il pomeriggio e godersi la merenda presso un maso di montagna. Non è una fiaba, l'abbiamo già fatto personalmente :-)

In estate le numerose malghe vi aspettano, sulle malghe si produce tuttora il formaggio, una vera delizia da provare assolutamente!

Adesso tutto è possibile: escursioni in alta montagna, camminate fino ai rifugi, escursioni sul monte tramontana con più ombra. Pratico: quando a valle fa troppo caldo si sale in quota e si sta da dio, le temperature basse vi faranno recuperare.

L'autunno è il periodo dei colori forti! I boschi cominciano a colorirsi, il blu intenso offre contrasti perfetti, il paesaggio è una meraviglia. Inizia il periodo del "Törggelen" con pietanze tipici, caldarroste, si assaggia il vino novello e si sta in compagnia.

Consigli per le vostre escursioni

Sentieri delle rogge e castelli

Chi viene il Val Venosta deve vivere questa esperienza: una camminata sui sentieri delle rogge, è praticamente d'obbligo!

Una passeggiata sul sentiero delle rogge di Ciardes per raggiungere il castello Juval di Reinhold Messner è uno dei itinerari da consigliare vivamente.

Ci sono numerosi altri sentieri delle rogge, ognuno offre particolarità e vedute impressionanti.

L'acqua trasportata lungo i canali tuttora viene usato per irrigare i campi, come già sei secoli precedenti.

Sentieri delle rogge

Castel Coira - consigliato anche alle famiglie

Sopra Sluderno in Val Venosta, tra il passo Resia e Merano, erge Castel Coira, uno dei più grandiosi e meglio conservati castelli dell'Alto Adige, con la più grande armeria privata ed un splendido loggiato.

Di fama internazionale è l'armeria del Castel Coira. È la raccolta privata più grande di questo genere con oltre 50 corazze dei Signori del Castello elaborate su misura dai più famosi artigiani dell'epoca.

La splendida loggia è il fulcro artistico del Castel Coira. Oltre alle colonne in marmo e la volta rinascimentale questa magnifica opera d'arte mostra pitture murali che ricordano in maniera originale il mondo delle favole e la storia dei conti.

Über Schluderns erhebt sich die Churburg: eine der besterhaltenen Burgen Südtirols mit der größten privaten Rüstkammer und einem märchenhaften Arkadengang.

Visite: da marzo a fino ottobre ogni 15 minuti

Castel Coira - sito

Val Martello

È sicuramente una delle valli laterali più belle della Val Venosta. È lunga ca. 25 chilometri e già da sola offre tantissime escursioni di ogni tipo.

Da comode camminate sui rifugi e malghe fino a escursioni in alta quota persino sugli ghiacciai sopra i 3000 metri, c'è ne per tutti!

Il nostro hotel è situato proprio all'inizio della Val Martello, quindi lo si raggiunge facilmente.

Alta via della Val Venosta

Non sarà così conosciuto come quella di Merano, comunque offre bellissimi sentieri e spettacolari vedute! Di seguito vi presentiamo un piccolo pezzo da San Martino a Silandro:

con la funivia di Laces raggiungete San Martino a quota 1.732. Passerete per vecchi masi di montagna con prati ripidissimi (alcuni come l'Egghof sono anche con ristorazione), vedute sugli ghiacciai della Val Martello e il paesaggio della Val Venosta.

Sempre seguendo il sentiero no. 14 raggiungiamo Silandro oppure possiamo passare per il castello di Monte Silandro per poi camminare lungo l'Ilzwaal, un sentiero delle rogge sopra Corces.

Da Corces si raggiunge facilmente la stazione ferroviaria di Silandro, con il treno ritorniamo al punto di partenza, Laces.

Malghe e rifugi

La maggior parte delle malghe e rifugi sono facilmente accessibili - come premio per la faticosa salita vi aspettano pietanze tipiche come i canderli, il "Kaiserschmarren", speck e "Kaminwurzen"....

Fare un'escursione alla malga o rifugio sarà un'esperienza da ricordare della vostra vacanza.

In Val Venosta ci sono ancora le malghe dove pascolano le mucche. Il latte viene lavorato subito per diventare il famoso formaggio di malga della Val Venosta, ogni anni premiato alla degustazione internazionale del formaggio di malga.

Laghetti di montagna

Ci sono numerosi laghetti di montagna, spesso in alta quota come i laghetti Saldur in Val Mazia oppure il lago di Covelano sopra Silandro, tanti sono però facilmente raggiungibili, come il lago di Tarres. 

Molto bello e impressionante sono i laghi di Sopranes a nord di Parcines, un'escursione impegnativa, però allo stesso tempo unica e bellissima!

Vette per tutti

Abbiamo moltissime cime alte in Val Venosta! E alcune sono raggiungibili anche per l'escursionista moderato. Per esempio la cima Vermoi, oppure la Piz Lun sopra Malles con una veduta splendida sull'Ortles!

Ovviamente la Val Venosta offre moltissimo anche per gli alpinisti, ci sono diverse scuole alpine che vi portano sulle vette più alte su percorsi difficili e impegnativi. Con la guida alpina tutto questo sarà un'esperienza sicura e da ricordare!

Via Claudia Augusta

OK - non è un escursione a piedi ma in bici, comunque offre un ottima possibilità di scoprire il paesaggio della Val Venosta attraversando la vallata in bici, usando le nostre citybike o e-bike.

C'è anche la possibilità di viaggiare per esempio a Malles con la VenostaCard, noleggiare una bici al punto di noleggio, pedalando fino a Merano (in discesa), consegnare la bici al punto di noleggio di Merano per poi tornare ancora in treno a Coldrano.